Porto San Giorgio
Ti trovi in: > Home > Procedimenti e modulistica > Strutture Ricettive e Professioni Turistiche > Altre Strutture Ricettive


TUR05 - Strutture ricettive: altre strutture

UfficioSportello Unico delle Imprese
DescrizioneLe altre strutture ricettive non rientranti nelle categorie precedenti sono:o Appartamenti ammobiliati per uso turistico;o Uso occasionale di immobili ai fini ricettivi.Appartamenti ammobiliati per uso turistico: non sono soggetti alla disciplina dell'esercizio dell'attività di affittacamere e delle case e appartamenti per vacanze coloro che danno in locazione case e appartamenti di cui abbiano a qualsiasi titolo la disponibilità e sempre che non ricorrano le condizioni di cui all'articolo 27 della L.R. 9/2006 (case e appartamenti per vacanze), nonché coloro che danno in locazione ville, casali o appartamenti ad uso turistico per periodi non superiori a sei mesi nell'arco dell'anno, con un massimo di tre mesi allo stesso soggetto. I soggetti di cui al punto precedente hanno l'obbligo di comunicare al Comune il periodo in cui viene svolta l'attività, i requisiti qualitativi degli alloggi e degli arredi con l'eventuale verifica degli stessi, definiti dalla Giunta Regionale con Delibera n. 971 del 8/06/2009.Uso occasionale di immobili ai fini ricettivi: in deroga alle disposizioni di cui al capo II della L.R. 9/2006, l'uso di immobili non destinati abitualmente a ricettività collettiva è consentito in via eccezionale, per periodi non superiori ai sessanta giorni, da parte dei soggetti e per le finalità di cui all'articolo 22, comma 1 (case per fierie), della suddetta legge regionale, previo nulla osta del Comune. Il Comune concede il nulla osta limitatamente al periodo di utilizzo, dopo aver accertato le finalità sociali dell'iniziativa e la presenza dei requisiti igienico-sanitari e di sicurezza in relazione al numero degli utenti ed al tipo di attività.

Modalità di presentazioneLe attività relative alla gestione di Appartamenti ammobiliati per uso turistico e Uso occasionale di immobili ai fini ricettivi sono soggette alla presentazione di una comunicazione compilata sull’apposito modello riportato in calce e presentata insieme alla documentazione richiesta.

Disciplina sanzionatoriaColoro che danno in locazione gli Appartamenti ammobiliati per uso turistico senza darne comunicazione sono soggetti alla sanzione amministrativa del pagamento della somma da euro 150,00 a euro 300,00. La violazione delle disposizioni per l’Uso occasionale di immobili ai fini ricettivi comporta la sanzione amministrativa del pagamento della somma da euro 250,00 a euro 500,00.

Normativa di riferimentoLegge 29/03/2001 n. 135
D.P.C.M. 13/09/2002
L.R. 11/07/2006 n. 9
DGRM n. 971 del 8/06/2009
D.Lgs. 26/03/2010 n. 59

Allegati
img_20PRS01 - Procura SpecialeDa presentarsi in caso di procura
img_21SR1.05.01 - Comunicazione appartamenti ammobiliati uso turistico
img_22SRAS01 - Richiesta autorizzazione sanitaria
Presenta domanda on-lineimg_3